Wikipedia ha derubricato a “incendio” la strage di Odessa; da anni in Ucraina se indossi il nastro di S. Giorgio, simbolo della lotta dei Russi ai Nazisti, ti puoi beccare fino a 15 anni di galera; la dedica di una via a Garibaldi è stata cancellata dal sindaco di Odessa perché portava un fazzoletto rosso, dunque comunista, dunque filo-russo…. In questa puntata un´antologia di cose deliranti e di inaudita violenza, insieme al racconto puntuale di Olga Ignatieva scampata alla strage europea piú sanguinosa dai tempi della Guerra.

Quanto è stato utile questo post?

Cliccate su una stella per valutarla!

Average rating 4.8 / 5. Vote count: 50

Nessun voto per ora! Sii il primo a valutare questo post.

We are sorry that this post was not useful for you!

Let us improve this post!

Tell us how we can improve this post?