Come fingere una pandemia in 4 semplici passi

Una masterclass dello showman del Dipartimento della Difesa, James Giordano

Autrice: Sasha Latypova

Fonte

Chi di voi crede ancora che Covid sia stata una vera pandemia virale? O addirittura un’epidemia? Benvenuti! Noi non giudichiamo! In realtà lo facciamo – sei un idiota se dopo 4 anni di questa farsa credi ancora che sia stata un’epidemia. I dati sono chiari: il governo degli Stati Uniti/Trump ha annunciato un'”emergenza sanitaria” basata su circa 40 casi in Cina senza alcuna prova significativa di malattie reali o di impatto economico. I governatori degli Stati hanno annunciato emergenze sanitarie pubbliche basate sul nulla. In Ohio sono stati 3 casi di covirus a far chiudere l’intero Stato. Questo perché le dichiarazioni di emergenza sanitaria, per legge, non richiedono alcuna prova dell’esistenza di un’emergenza. È sufficiente l’opinione di un burocrate non eletto.

Il governo degli Stati Uniti ha poi fornito ingenti finanziamenti per etichettare con una falsa PCR i casi di “covid” e assassinare le persone negli ospedali con protocolli remdesivir+vent, negando al contempo un trattamento precoce ed efficace, nonché per attribuire con una falsa PCR le cause di covid a qualsiasi cosa, compresi i decessi per incidenti automobilistici e gli omicidi da arma da fuoco.

Coquin de Chien John Beaudoin è una grande risorsa per conoscere questo evento di frode e omicidio etichettato come “pandemia”; se non vi siete ancora iscritti alla sua pila, vi consiglio di farlo.

Le pandemie non esistono affatto. Non sono possibili in natura. Se fossero state possibili, non saremmo qui. A questo punto mi viene da chiedere – ma la peste! Il vaiolo! Il colera! La risposta è: si tratta di malattie legate alla mancanza di servizi igienici, all’affollamento, all’infestazione di ratti e pulci, ai rifiuti umani e animali che inquinano l’acqua potabile. Una volta affrontati questi problemi, le epidemie non esistono. E comunque queste malattie non hanno mai causato pandemie globali. Anche la “influenza spagnola” è stata una falsa pandemia, una narrazione costruita probabilmente decenni dopo.

Le pandemie non sono possibili nemmeno attraverso la “scienza” e la cosiddetta ricerca sul guadagno di funzioni, che equivale per lo più a ridicoli tentativi di stregoneria abilitata dal software, facendo zuppe di sostanze chimiche mescolate letteralmente con la merda, come ho discusso nel mio precedente articolo. Sì, le sostanze chimiche tossiche e la merda possono causare avvelenamento, ma questo non si diffonde da solo. Naturalmente, questi laboratori dovrebbero essere chiusi in quanto spreco di denaro e pericolo per la salute (soprattutto per coloro che vi lavorano).

Un grande ringraziamento a Meryl Nass per averci segnalato questo importante dato pubblicato da Lancet.

Credo che Lancet stesse cercando di fare il punto opposto a quello che ha effettivamente fatto. Il documento ha identificato 51 spaventose “fughe” di agenti patogeni dai laboratori di tutto il mondo (soprattutto in Nord America e Cina). Inoltre, il CDC raccoglie le segnalazioni di circa 200 di queste “fughe” all’anno negli Stati Uniti (quindi il documento di Lancet è una grave sottovalutazione di questi eventi potenzialmente apocalittici). Così tante fughe di agenti patogeni pericolosi all’anno! Dovremmo avere catastrofi di portata mondiale ogni settimana, giusto?

Lancet dice che non c’è stato nulla di simile… Ci sono stati 8 morti (brutti e tragici, e negli stessi lavoratori del laboratorio), e molte “esposizioni” (concetto immaginario nella sanità pubblica per giustificare la messa in quarantena di dissidenti politici e altre persone a caso). C’è stato un incidente in Cina in cui 10.000 persone hanno contratto un’infezione batterica. Ok, anche questo è un male, ma la Cina si è chiusa? L’Europa e gli Stati Uniti hanno chiuso tutti i voli dalla Cina? Com’è possibile che con una “epidemia” così grande nulla abbia viaggiato in aereo e abbia ucciso mezzo mondo? Voglio dire, con il coof, tutto il mondo si è chiuso dopo 40 casi o giù di lì!

Perché, con un’apparente abbondanza di opportunità di fuga dai laboratori, le pandemie si verificano solo su ordine dell’OMS? E solo dopo che tutti i Paesi chiave hanno praticato quelle esatte pandemie numerose volte in esercitazioni a tavolino?

Tutte le pandemie fino ad oggi sono state falsificate dalla cabala militare-industriale globalista (con numerosi partecipanti consapevoli e inconsapevoli):

(Immagine collegata al video dalla fonte originale)

Mi dispiace, RFK Jr, nonostante il tuo desiderio di apparire una via di mezzo includendo una menzogna con un’affermazione in maggioranza veritiera, anche la “pandemia” di Covid è stata falsificata, utilizzando lo stesso copione di base, gli stessi attori e gli stessi finanziamenti.

Qual è il copione della pandemia?

Sentiamolo dalla bocca del cavallo. Ecco lo showman del Dipartimento della Difesa James Giordano. Non è uno scienziato vero e proprio, il suo mestiere è quello di spargere propaganda scientifica a suon di clickbait. In questa conferenza spiega come falsificare le pandemie in quattro semplici passi in un video del 2017 “Neurotechnology in National Defense”:

(Immagine collegata al video dalla fonte originale)

Fase 1: avvelenare alcune persone in alcune località geografiche (“casi sentinella”) con un farmaco (tossina chimica o biotossina) che provoca effetti “altamente morbosi” sul sistema nervoso centrale (SNC). [Ve l’avevo detto che il “covid” era una tossina sintetica, no?].

Fase 2: fingere che si tratti di “un insetto, un virus modificato con CRISPR Cas9” (ciò che James intende dire è: “Ops, dimenticate quello che vi ho appena detto 45 secondi fa su una droga. Intendo davvero un virus GOF bioingegnerizzato!!!”).

Fase 3: Usare la “VERA BUG” – Internet! Diffondete sui social media che tutti sono infettati da un “agente altamente letale” che ha “effetti prodromici asintomatici”: ansia, insonnia e preoccupazione. Quando ci si preoccupa, questi sono i segni che si ha una “infezione letale asintomatica”. Va bene. Questo significa che gli studenti universitari hanno rilasciato l’arma biologica in un garage da qualche parte. Oppure è “fuoriuscita” dalla struttura BSL4 di Wuhan (suona più spaventoso, vero?), ed è arrivata fino a voi in Iowa. Credeteci!!!

Fase 4: Tutti gli ipocondriaci e i “preoccupati” corrono dai loro medici e invadono i pronto soccorso degli ospedali, evviva! Ora possiamo prenderli con il falso protocollo PCR-remdesivir-ventilatore! e chiamarlo “covid”!

PS. Per un ulteriore divertimento, giocate a confondere i messaggi e le smentite con il CDC. Questo spiega il voltafaccia di Fauci sulle maschere all’inizio del 2020 – ci puoi scommettere!

C’è un “passo 0” necessario perché questo piano funzioni davvero: si tratta di un costante lavaggio del cervello delle masse, programmando i loro cervelli a rispondere ad alcune parole chiave in modo prevedibile. Ecco un esempio di questo tipo (“Blacklist”, 2014):

(Immagine collegata al video dalla fonte originale)

Credo che il quinto cavaliere si chiami “ScienceMAD” e cavalchi una Chimera, qualcosa del genere:

Ora sentiamo il parere di chi opera sul campo, il vero professionista. Ecco l’ormai famoso Indiana Jones Michael Callahan, l’agente della CIA con la copertura di “medico delle malattie infettive”, che spiega molto chiaramente il suo lavoro. Vedete, il suo lavoro consiste nel fare profezie su quali virus con potenziale pandemico “emergeranno inevitabilmente” (wink wink) e poi fare “vaccini” per loro quasi immediatamente. Credo sia chiaro che non si tratta di un vero scienziato, ma di una sorta di “profeta”.

In un post correlato ho parlato di un altro teatrante della cabala il cui amplesso comprende anche la finzione di essere un medico di malattie infettive: il Col. Matt Hepburn, che evangelizza la folla al TED.

Questo racket è così redditizio che si stanno stancando di inventare nomi per i loro falsi “nuovi virus” e le loro false pandemie e stanno semplicemente passando a “Malattia X” qui e qui. Oh, e guarda un po’: una nuova proposta di legge al Congresso:

Sono anche stanca di ripetere quanto sia assolutamente stupido “prevedere” le pandemie vitali, soprattutto quelle di “natura sconosciuta ma mortale”, quindi vi rimando a questo ottimo scritto che spiega questa assurdità.

The X Files: A Primer to the Next Plandemic

La mia personale valutazione del significato della Malattia X: la Congrega ha continuato e sta pianificando di continuare a usare armi chimiche, biologiche, radiologiche e nucleari (sì, armi CBRN, tutte) sulle popolazioni in scala e varietà crescenti. Si tratta di attività proibite a livello internazionale che i criminali del governo statunitense e di altri governi stanno portando avanti rinominandole “eventi sanitari” e “preparazione”. È pericoloso? Sì, come qualsiasi atto di terrorismo. Tuttavia, possiamo davvero prepararci alla loro “preparazione”, sfatando le loro false narrazioni di paura e le stronzate invisibili che si diffondono da sole, rimanendo vigili, utilizzando il buon senso, non affidandoci alla loro “assistenza sanitaria” assassina e aiutandoci a vicenda.

Arte per oggi: Ritratto di un giovane uomo, 14×18 pollici.

5 (1)